Benvenuto su OtticaSanMarco.it
Registrati e scopri i vantaggi! Già registrato? Effettua il login!
              Carrello vuoto  
VX8L
Modalità di
pagamento
Nostro prezzo  
Contrassegno, carta di credito o bonificoeuro 1.019,00 

Vuoi acquistarlo a rate? Scegli tra le seguenti:

Tasso "0"10 rate mensili da euro 101,90Leggi le condizioni
Decidi Tu12 rate mensili da euro 49,04
e poi decidi tu
TAN: 9,95% TAEG: 10,43%
Leggi le condizioni
Spedizione GRATUITA
(consegna 24-48 ore dalla spedizione)
ORION UK

Se stai cercando uno strumento costruito a mano in UK, progettato sia per gli oggetti deboli (galassie, nebulose e ammassi) ma eccezionale per osservazioni e fotografie di pianeti e Luna, raccomandiamo il VX8L con 200mm di diametro e focale 1200mm.

La serie VX di telescopi Newton offre moltissime opzioni per creare il migliore sistema ottico per le tue esigenze. La serie VX rappresenta il meglio derivato dalle precedenti serie Dobson, Europa e SPX. I modelli a focale piu' corta sono ideali per l'astrofotografia a lunga posa mentre quelli a focali lunghe (denominati L) sono piu' indicati all'osservazione, anche in alta risoluzione. Grazie alle ottiche di fama mondiale, la serie VX ti aiutera' nella tua personale ricerca astronomica.

A maggiore assicurazione della qualita', Orion UK offre i propri tubi ottici con un completo report Zygo che mostra le caratteristiche ottiche degli specchi del telescopio.

Caratteristiche tecniche VX8L:
Peso: 8kg
Lunghezza tubo: 1130mm
Diametro tubo: 225mm
Lunghezza focale: 1200
Rapporto focale: f6
Diametro specchio primario: 203mm
Diametro specchio secondario: 50mm

Ogni strumento della serie VX include:
Ottiche Hilux corrette 1/6PV
Cella dello specchio primario a 9 punti
Focheggiatore di precisione OC1
Sostegni del secondario di qualita' e completamente registrabili
Cercatore diametro 50mm
Anelli di supporto

Tutti i tubi ottici della serie VX presentano le seguenti caratteristiche:

La luce riflessa e' una caratteristica fondamentale per i telescopi a specchio ma troppo spesso viene sprecata inutilmente. Il progetto ottico è infatti un parametro di primaria importanza ma per ottenere il massimo da uno specchio di dimensioni non enormi (che quindi non sarebbe utilizzabile da un astrofilo con una normale montatura amatoriale) e' necessario prestare attenzione a tutti i dettagli. Per questo, Orion UK ha sviluppato la tecnologia Hilux che oggi ornisce di serie su tutti i telescopi della serie VX.

Grazie alla collaborazione con uno dei più importanti progettisti di rivestimenti ottici in UK, Orion UK ha creato un nuovo rivestimento multistrato per incrementare la riflettività del telescopio a circa il 97% in tutto lo spettro visibile. Il trattamento viene applicato nel laboratorio ottico di Orion UK grazie a nuove macchine computerizzate.

I set ottici installati in tutti i tubi della serie VX sono costruiti con vetro Suprax di elevata qualità e mbasso coefficiente di espansione  realizzati delle Schott Germany. Grazie alla correzione minima garantita di 1/6 di lambda P/V offrono ecellenti immagini per qualsiasi tipo di osservazione e fotografia. Ogni strumento viene fornito di un test interferometrico Zygo per assicurare sulla qualita' del prodotto (vedi immagine a fondo pagina).

 

Il focheggiatore OC1 è un modello Crayford da 50,8mm di diametro caratterizzato da una elevatissima qualità costruttiva e costruito in CNC completamente in alluminio. Il meccanismo di guida del focheggiatore è in acciaio inossidabile; sia il tubo di scorrimento (che presenta diaframmi interni) che l'adattatore 31,8mm vengono fissati con anelli di compressione per un bloccaggio sicuro. Il corpo è completamente anodizzato nero.



 

La cella dello specchio primario a 9 punti è costruita in CNC, completamente in alluminio anodizzato. E' progettata per offrire la migliore distribuzione dei pesi dello specchio su 9 supporti. Il progetto ottimizzato al computer assicura le massime prestazioni dello specchio in tutte le posizioni di utilizzo. Un sistema di collimazione semplice e robusto assicura una maggiore stabilità e minimizza la necessità di collimazione nel tempo.