Benvenuto su OtticaSanMarco.it
Registrati e scopri i vantaggi! Già registrato? Effettua il login!
              Carrello vuoto  
Ritchey-Chretien 254mm f/8 Carbon
Modalità di
pagamento
Nostro prezzo  
Contrassegno, carta di credito o bonificoeuro 2.799,00 

Vuoi acquistarlo a rate? Scegli tra le seguenti:

Tasso "0"10 rate mensili da euro 279,90Leggi le condizioni
Decidi Tu12 rate mensili da euro 134,70
e poi decidi tu
TAN: 9,95% TAEG: 10,43%
Leggi le condizioni
Spedizione GRATUITA
(consegna 24-48 ore dalla spedizione)
GSO

I telescopi Ritchey-Chretien (RC) sono conosciuti per le loro eccellenti prestazioni ottiche, specialmente per l'utilizzo in astrofotografia. Allo stesso tempo pero' sono noti per essere molto costosi. GSO pero' riesce ad offrire un prodotto eccellente e superiore ai classici Shcmidt-Cassegrain sotto molti aspetti ma sempre ad un prezzo contenuto.

I vantaggi della versione in carbonio:
- peso minore (14,6 kg)
- il tubo ottico non subisce alcune deformazione con il cambiamento di temperatura (quindi non si ha alcun cambiamento del punto di messa a fuoco)

Questo modello da 254mm f/8 e' stato progettato per illuminare completamente un campo di circa 30mm di diametro senza alcun correttore. Utilizzando il correttore opzionale il campo corretto diventa di ben 60mm. Visto che lo schema ottico RC non utilizza lenti o lastre correttrici, non sono presenti falsi colori. Inoltre e' corretto anche nell'infrarosso e quindi non dovrai utilizzare filtri IR-Cut aumentando cosi' la capacita' di raccolta di luce dello strumento in fotografia.

Caratteristiche tecniche:
Tubo ottico Ritchey-Chretien D: 254mm F: 2000mm (f/8)
Progetto ottico: vero Ritchey-Chretien con specchio iperbolico primario e secondario. Nessuna lente o lastra correttrice.
Specchio primario: Quarzo con riflettivita' del 99%
Specchio secondario: Quarzo con riflettivita' del 99%; ostruzione 44%
Intubazione: in carbonio, peso 14,6 Kg, lunghezza con focheggiatore 735mm, diametro 294mm
110mm di back focus per consentire l'utilizzo di molti accessori fotografici
Diaframmi interni per massimizzare il contrasto
Focheggiatore Monorail da 3 pollici con riduzione a 50,8mm e 31,8mm, demoltiplica 1:10, presenta esternamente un filetto M69 per il collegamento diretto a molti accessori come, ad esempio, le guide fuori asse da 2,5''.
Barra a coda di rondine tipo Losmandy installata sia sopra (per collegare strumenti in parallelo) sia sotto (per l'utilizzo sulle montature) al tubo ottico.

Focheggiatore Monorail da 3 pollici: questo focheggiatore rappresenta l'evoluzione del Crayford. Il carico non e' infatti sostenuto dai soli cuscinetti a sfera ma da una rotaia in acciaio inossidabile che evita inclinazioni del tubo di messa a fuoco anche con alti carichi.
- Corsa: circa 80mm
- Apertura libera: 68mm
- Riduzione 1:10 per una precisa messa a fuoco
- Possibilita' di rotazione a 360 gradi
- Accetta accessori da 50,8mm e 31,8mm di diametro.

I vantaggi ottici dei Ritchey-Chretien GSO

Progetto ottico, veri Ritchey Chrétien / RC:
L'astrografo GSO è un vero Ritchey-Chrétien. Al contrario di sistemi Maksutov o Schmidt-Cassegrain che utilizzano specchi sferici e hanno bisogno di correttori e al contrario di sistemi Newton che utilizzano correttori di coma, i tubi ottici RC sono strumenti fotografici perfettamente corretti che utilizzano solo specchi (e quindi non creano falsi colori) e che quindi non richiedono alcun correttore con la maggior parte delle camere di ripresa. Gli RC utilizzano uno specchio primario iperbolico concavo e un secondario iperbolico convesso. La risultante correzione dell'immagine in tutto il campo e il contrasto in asse è superiore rispetto ai classici Schmidt-Cassegrain o Newton. Per questa ragione i Ritchey-Chrétien sono così popolari in astrofotografia. Il sistema RC (e una variante di esso) è quello maggiormente usato dai telescopi professionali come il Keck da 10 metri alle Hawaii o il VLT in Cile. Finalmente questo schema ottico è disponibile anche per gli amatori.

Trattamento dielettrico ad alta riflettività - 99%: lo specchio primario del RC da 254mm è fatto in quarzo che praticamente non subisce espansione termica e quindi offre eccellenti qualità ottiche anche durante il raffreddamento. Entrambi gli specchi primario e secondario offrono un trattamento dielettrico ad elevata riflettività (99%) che offre anche una elevata protezione contro i graffi e l'età. Confrontato con strumenti simili, otterrete una maggiore raccolta di luce.

Ogni ottica viene testata dal costruttore: per ottenere una costanza costruttiva elevata, ogni ottica viene testata e controllata dopo la produzione; quindi viene verificata con un interferometro per controllare le prestazioni.

 

I vantaggi meccanici dei Ritchey-Chretien GSO

Cella dello specchio primario fissa e sistema di diaframmi ottimizzato al computer:
la maggior parte di telescopi simili utilizza una cella mobile dello specchio primario. Durante la messa a fuoco lo specchio si sposta e questo crea sempre un certo spostamento dell'immagine. Questo può essere un problema in astrofotografia specialmente con camere dotate di sensori medio-piccoli o quando si vogliono riprendere molte esposizioni dello stesso soggetto. Negli RC della GSO lo specchio primario è fisso e la messa a fuoco si regola con un focheggiatore esterno. Questo elimina completamente l'image shift. Inoltre, all'interno del tubo sono presenti diversi diaframmi per aumentare il contrasto eliminando le luci parassite.

Collimazione dello specchio secondario: la collimazione del telescopio viene eseguita solo sullo specchio secondario. In questo modo è molto semplice e può essere eseguita anche da chi non ha esperienza.